Xiaomi da record

Il gigante manifatturiero cinese, Xiaomi, sta andando abbastanza bene nel mercato globale della telefonia mobile. La società ha raggiunto un grande record sopratutto grazie alla serie Xiaomi 12S e Xiaomi 13.

In un recente post su Weibo, Lei Jun, il fondatore di Xiaomi, ha sottolineato che lo schermo di Xiaomi 13 ha la luminosità più alta tra i vari telefoni Android.

Secondo quanto riportato finora, il picco di luminosità della serie Xiaomi 13 ha raggiunto i 1900 nit. La luminosità degli smartphone in genere non supera i 1200 nit, mentre il consumo energetico dello schermo è stato ridotto del 22%.

Non solo schermo, anche la batteria supera tutti

Il materiale usato per costruirlo si chiama E6 ed è il substrato dello schermo di sesta generazione venduto da Samsung. Per gli schermi OLED, il substrato luminoso è una tecnologia chiave molto importante. Questo perché determina direttamente la qualità di visualizzazione dello schermo. Prima di E6, c’erano materiali come E4 ed E5. Maggiore è il numero, più recente è il materiale.

Lo schermo del substrato Samsung E6 utilizzato da questa ammiraglia Xiaomi ha una luminosità di picco superiore di 900 nits rispetto a quella del substrato E5. Inoltre, la luminosità è di oltre 1100 nit superiore a quella dell’E4.

In termini di durata della batteria, anche Xiaomi 13 è notevolmente migliorata. Il dispositivo viene fornito con una grande batteria da 4500 mAh. Secondo i test ufficiali, lo Xiaomi 13 ha una durata della batteria di 1,37 giorni, ed è riuscito a superare anche l’Apple iPhone 14 Pro Max, che ha una durata della batteria media di 1,28 giorni. Lo Xiaomi 13 è così diventato un nuovo must have per chi guarda molto la durata della batteria.

FONTEinferse
Articolo precedenteOppo Find X6 PRO si mostra in nuovi render, fotocamera circolare in ceramica e pelle
Articolo successivoWhatsapp vuole dire addio ai backup tramite Google Drive introducendo i QR Code
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it