canone-rai-e-bollo-auto-facciamo-il-punto-della-situazione-in-italia

Il costo del canone RAI è un fattore che contribuisce in modo significativo alla paura per il futuro dei cittadini italiani. Infatti, a partire dal gennaio 2023, questa tassa non potrà più essere riscossa direttamente dalla bolletta elettrica mensile. Queste nuove norme sono state imposte dai principi che l’Unione Europea ha stabilito per il libero mercato dell’energia elettrica.

In altre parole, sembra che il Canone Rai sia sempre stato una “tassa impropria”. Ciò è dovuto al fatto che non rientra tra gli elementi che devono essere indicati in bolletta per consentire una più chiara comprensione dei costi e dei risparmi associati a ciascuna opzione.

Canone Rai e Bollo auto, non ci sono ancora conferme ufficiali

È un peccato, ma sono passati solo tre mesi da questo momento critico di svolta e non c’è ancora nessuna informazione disponibile. Dal 2016 il canone Rai è stato inserito nelle bollette degli italiani, una strategia che ha aiutato lo Stato a ridurre significativamente i tassi di evasione fiscale, che in passato erano i più alti.

L’amministrazione appena eletta dovrà decidere una modalità di riscossione adeguata per evitare uno scenario simile a quello che esisteva prima del 2016 sul fronte dell’evasione. Secondo alcune discussioni avvenute internamente a Palazzo Chigi, sembrerebbe che qualcuno stia discutendo la possibilità di aggiungere al bollo auto anche un canone Rai.

Quanto è probabile che il canone Rai e la tassa automobilistica vengano consolidati in un unico pagamento? Non è un caso che una nuova teoria sulla riscossione di questa tassa sia stata proposta qualche settimana fa dai Corecom di Lombardia e Veneto. L’intenzione è quella di far pagare alle Regioni il canone Rai. Non c’è dubbio che si potrebbe determinare una somma base per garantire che la Rai e le casse dello Stato ricevano la loro giusta quota.

In conclusione, anche se nutriamo grandi speranze per una risposta ragionevolmente rapida sulle nuove modalità di riscossione dell’abbonamento radiotelevisivo italiano,non ci sono ancora state conferme ufficiali.

Articolo precedenteInstagram, la foto di Lionel Messi supera persino i like delle influencer
Articolo successivoStarlink continuerà a supportare l’Ucraina mettendo a disposizione satelliti e antenne
Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.