Monete rare: affare dell'anno, 15mila euro in cambio delle 500 Lire

Fidatevi della parola di Tecnoandroid, se volete dare una svolta alla vostra vita mettetevi alla ricerca delle monete rare. Sicuramente nel vostro armadio ci saranno delle lire dimenticate da anni e alle quali non avete dato un minimo di considerazione. Eppure, proprio tra quelle valute se ne nasconde una dal valore inestimabile.

Monete rare: tutte le caratteristiche delle lire da 15mila euro

Gli esperti della numismatica pagherebbero in oro pur di accaparrarsi le poche monete rare rimaste in circolazione, soprattutto se si parla di Lire. Per questo dovreste rivalutare il fatto di tenere nel dimenticatoio i vecchi spiccioli.

Un pezzo, non solo di 500 Lire italiane ma di qualsiasi altra moneta, può essere in stato FDC (Fior Di Conio) se non ha mai circolato o non presenta segni evidenti di usura. Ma questo al momento non serve saperlo. Piuttosto vediamo quali sono queste 500 Lire che possono valere più di 15.000 euro.

La moneta da 500 Lire tanto ambita è stata coniata nel 1957 e il suo materiale è l’argento. Conosciuta anche con il nome di “500 Lire Caravelle”, la valuta pesa 11 grammi, ha un  diametro di 29,5 millimetri ed è la più famosa in assoluto poiché si tratta di una moneta “prova”. A renderla unica, come succede paradossalmente sempre, sono la serie di errori di conio che ne fanno aumentare il valore economico oltre l’immaginabile.

Quali sono? Se vi ritrovate una 500 Lire del 1957 con le vele delle caravelle in controvento e la scritta “REPUBBLICA” anziché “REPVBBLICA” preparatevi al meglio! State per intascare oltre 15.000 euro in un solo colpo.

Melany Alteri
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.