iPhoneUno degli intoppi più frequenti tra i possessori di iPhone è il surriscaldamento del dispositivo. Le alte temperature spesso influiscono al punto da rendere lo smartphone inutilizzabile per diversi minuti ma non costituiscono l’unica causa. In alcuni casi è possibile porre rimedio al problema verificando l’adeguato funzionamento del melafonino e, quindi, attuando alcuni accorgimenti molto utili.

iPhone surriscaldato: ecco alcuni accorgimenti per risolvere il problema!

 

Ovviamente il primo suggerimento è quello di evitare di esporre al sole il proprio iPhone per un lungo periodo di tempo. L’alta temperatura provoca inevitabilmente il surriscaldamento del dispositivo rendendolo inutilizzabile. In questo caso sarà sufficiente attendere qualche minuto che l’iPhone si raffreddi autonomamente posizionandolo in un posto fresco per poterlo poi riutilizzare senza alcun problema.

In caso di surriscaldamento prolungato e fin troppo frequente la soluzione drastica prevede l’eliminazione di qualunque informazione presente sul dispositivo ma prima di passare a una soluzione eccessiva appare opportuno tenere conto di alcuni piccoli accorgimenti.

Una causa di surriscaldamento può essere rintracciata nella presenza di un numero eccessivo di applicazioni aperte in background. È importante dunque procedere con la chiusura, tramite il doppio clic al tasto Home o scorrendo verso l’alto e a sinistra in base al modello che si possiede. Alcune applicazioni possono appesantire lo smartphone impedendogli di operare senza intoppi.

È opportuno, in altri casi, verificare che ogni applicazione presente su iPhone sia aggiornata così da porre rimedio a eventuali problemi dovuti proprio ad esse. Inoltre, anche aggiornare il sistema operativo ogni qualvolta sia disponibile un aggiornamento può essere una buona pratica.

 

Giorgia Leanza
Diplomata in Scienze Umane, Giorgia Leanza è una studentessa di Lettere Moderne presso l'Università di Catania. Appassionata d'arte, letteratura e tecnologia e si rifugia nella scrittura. Coltiva diversi interessi ed ha sempre un nuovo libro sul comodino.