campagna elettoraleNegli ultimi 30 giorni, i partiti politici hanno speso 170.387 euro per sponsorizzare il loro contenuti su Facebook e Instagram. Lo scopo è quello di arrivare ad un numero sempre più ampio di elettori mediante dei post sponsorizzati. Si tratta di una vera e propria rete di contenuti a cui i partiti fanno affidamento per ricevere la maggioranza dei voti il 25 settembre.

 

 

Campagna elettorale: i soldi spesi dai vari partiti

La pagina che ha speso più soldi di tutti è quella di Matteo Salvini su Facebook, con 53.791 euro spesi in 30 giorni. Inoltre, a questi si aggiungono i 5.575 euro della pagina “Lega Salvini Premier”; quindi, se sommiamo il tutto, è un terzo del budget totale speso dai partiti.

Al secondo posto c’è Giorgia Meloni: la sua pagina non ha speso molto per i post sponsorizzati, arrivando a 7.942 euro; la pagina Fratelli d’Italia, invece, ha speso ben 46.027 euro, per un totale di 53.969 euro.

Al terzo posto troviamo la pagina di Silvio Berlusconi, che ha investito 7.312 euro; la pagina di Forza Italia, invece, ha deciso di non investire denaro sui social. Il Partito Democratico ha deciso invece di spendere 37.282 euro per la pagina del partito e 0 euro per quella di Enrico Letta.

Il Terzo Polo sta investendo poco su Facebook: infatti, Italia Viva ha speso complessivamente 1.194 euro; solo 400 euro in quella di Azione. Carlo Calenda è colui che investito di più sulla pagina personale: 5.355 euro. Renzi si ferma invece a 907 euro.

Il Movimento 5 Stelle non ha investito nulla, neanche per la pagina personale di Giuseppe Conte. Di Maio ha invece iniziato la campagna di sponsorizzazione solamente il 5 settembre, quindi i dati non sono disponibili.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.