google-semplifichera-presto-condivisione-file-dispositivi-android

Google ha introdotto una serie di miglioramenti per Android che dovrebbero aumentare l’uso di telefoni e tablet per molti consumatori. Uno dei miglioramenti più evidenti è l’aggiunta di Nearby Share, la versione di Google di AirDrop di Apple, che dovrebbe rendere il trasferimento di file tra i tuoi dispositivi Android un gioco da ragazzi. Dopo aver abilitato la funzionalità di condivisione automatica, i tuoi dispositivi Android accetteranno file l’uno dall’altro anche se lo schermo è spento. Quindi potrebbe non essere più necessario inviare un file via email dal telefono al tablet o al Chromebook.

Non è chiaro quando sarai in grado di provare alcune delle altre aggiunte recentemente annunciate, come le opzioni di accessibilità aumentate. Android offre una funzione chiamata notifiche sonore che ha lo scopo di assistere le persone non udenti o con problemi di udito. Quando attivata, la funzione può ascoltare suoni come allarmi antincendio, bussare alle porte e acqua corrente e avvisare l’utente con una notifica visiva o una vibrazione su un telefono o un orologio. Gli utenti potranno aggiungere suoni personalizzati alla loro libreria di avvisi nel prossimo futuro. Saranno in grado di registrare l’audio da elettrodomestici e altri dispositivi e ricevere notifiche quando quel suono verrà ascoltato di nuovo.

Google si prepara al nuovo aggiornamento

I film con spiegazioni audio sono ora disponibili su Google TV. Puoi individuarli chiedendo all’Assistente Google di “Cerca nei filmati di descrizione audio”. Google aggiunge anche un’opzione di blocco multiplo alle conversazioni video di Meet. Gli utenti saranno in grado di appuntare i feed, ad esempio, dall’oratore e da un interprete della lingua dei segni – o forse da un amico – per vedere la loro reazione a ciò che viene affermato in modo più chiaro.

Anche le opzioni in stile SharePlay stanno arrivando su Meet. Puoi guardare i video di YouTube e giocare con un massimo di 100 amici e familiari contemporaneamente. Secondo Google, questa funzionalità è ora disponibile su telefoni e tablet Android.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.