l’India vuole usare l’usb Type-C

L’India potrebbe presto adottare una politica simile all’Unione Europea nel tentativo di creare un unico standard di ricarica comune per dispositivi mobili come smartphone, tablet e alcuni altri prodotti elettronici di consumo.

Secondo un rapporto di News18, il governo avrebbe convocato una riunione per tutte le parti interessate del settore, che si è tenuta il 17 agosto. Secondo il rapporto PTI, il governo mira a tenere una discussione per rimuovere l’uso di diversi caricabatterie. L’intenzione principale alla base di ciò è sia ridurre l’onere per i consumatori nel tentativo di prevenire inutili sprechi elettronici. Questa mossa del governo indiano sarebbe in linea con gli standard adottati dall’Unione Europea.

Un connettore universale in tutto il mondo

Per chi non lo sapesse, l’UE ha spinto le aziende come Google, Apple ecc ad adottare uno standard universale per le porta di ricarica utilizzando l’ USB di tipo C. Questa regola sarà applicata entro l’anno 2024 e sembra che l’India abbia intenzione di adottare un mandato simile. Secondo il funzionario del governo parlando a PTI,Se le aziende hanno intenzione di prendere questa strada in Europa e negli Stati Uniti, perché non possono farlo in India? I dispositivi elettronici portatili come smartphone e tablet dovrebbero avere un caricabatterie comune”.

Al momento, i principali marchi di smartphone come Xiaomi, Realme, Samsung, Motorola, OnePlus e altri hanno già adottato da tempo la porta USB Type C. Tuttavia, Apple è l’unico marchio di smartphone di punta che deve ancora adottare questo standard poiché spedisce ancora i suoi prodotti con la sua porta Lightning proprietaria per iPhone, ma presto cambierà anche questo.

FONTEgizmochina
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it