Abbiamo provato la nuova Tesla Model Y Performance, la quale ci ha lasciato davvero stupiti. Questa Model Y ha catturato la nostra attenzione: il design è classico di Tesla ma ecco che sul retro prende un po’ più forma e diventa un piccolo SUV con linee sinuose che si allungano e si abbassano sul retro.

Per le misure, la Model Y pesa 2 tonnellate ed è lunga 4,7 metri. Il passo tra le due ruote è di 2,08 metri, per cui anche lo spazio interno ne giova.

La prima chicca che la differenzia dalla Model Y Long Range è lo spoilerino in fibra di carbonio, rendendola sportiva. I cerchi sono davvero bellissimi: 21 pollici neri opachi con pinze rosse performance che frenano davvero molto bene. Molto belli i fari full LED molto caratteristici di Tesla.  Sono inoltre presenti anche i vetri oscurati.

La nostra versione ha la guida autonoma completa ed è piena di telecamere. Quella sul lato ci permette di vedere l’angolo cieco direttamente sul display. Altra telecamera in modalità sentinella per il controllo dell’auto. Questa modalità consentir di vegliare l’auto per una notte intera ma al costo di un 10% di batteria. Un’altra per la retromarcia e 360, e poi le telecamere frontali dashcam che riprendono tutto quello che avviene.

Il pozzetto frontale è abbastanza spazioso, mentre sul retro abbiamo il bagagliaio che ha un’altra grande novità, ovvero la copertura rimovibile che copre il contenuto senza che qualcuno possa vedere all’interno. Lo spazio è davvero tanto, ci sono i tasti per abbattere i sedili e al di sotto ecco un altro pozzetto per i cavi di ricarica.

Gli interni mostrano fin da subito tanto spazio per i passeggeri sul retro. Spazio per gambe e testa davvero abbondante, anche per tre persone. E’ presente il bracciolo con portabottiglie e le bocchette dell’aria oltre alle due USB Type-C. Per uscire servirà premere un tasto che aprirà la porta. Davvero bello il tetto in vetro che è fotocromatico, per cui sceglierà “lui” quanta luce far passare per rendere confortevole l’abitacolo.

Sul davanti il minimal la fa da padrone. Non c’è praticamente nulla se non l’ampio display da ben 15 pollici che è il centro di comando dell’auto. Internamente la qualità costruttiva è buona ed è molto bella la modanatura in legno che impreziosisce la macchina. Impianto audio con ben 14 altoparlanti più il subwoofer: tutto di serie. Presente anche una telecamera interna. 

Dal computer di bordo è possibile vedere anche da casa ciò che succede dentro e fuori dall’auto. Presenti due basi per la ricarica wireless dei nostri dispositivi e un ampio spazio per mettere tutte le cose che abbiamo in tasca. Stessa cosa anche sotto il bracciolo.

Tornando all’infotainment, ecco il nuovo aggiornamento che ne cambia la grafica: ora è presente una barra delle app, proprio come uno smartphone. Disponibile anche l’opportunità di inserire il proprio account Disney+, cosa che prima non era possibile. Dallo schermo sarà possibile cambiare anche il flusso dell’aria e tante altre cose.

Il SUV è di medie dimensioni e quindi anche la guida è da SUV. Il baricentro è basso ma la seduta è bella alta, con un risultato che mostra l’auto ben piazzata su strada anche ad alte velocità. Nessun tipo di problema in curva, sterzata un po’ chiusa e quindi c’è bisogno di qualche manovra in più ma lo sterzo è settabile in base a come vi trovate meglio. Lo spazio è ampio e la visuale anche, il tutto in un silenzio davvero incredibile. Molto bello il navigatore anche se è assente la compatibilità con Apple ed Android. Presenti tanti giochi utilizzabili solo in modalità parcheggio.

L’auto è dotata di guida autonoma completa, ciò vuol dire che oltre a tenere la distanza e la corsia, cambia anche lato in base al traffico o anche prende l’uscita in caso si debba uscire. Il tutto dopo aver impostato il navigatore su dove si vuole andare. L’Autopilot dunque si occuperò di ogni movimento e anche di evitare gli ostacoli, ma sempre tenendo le mani sul volante. 

Le prestazioni sono davvero eccezionali: la Tesla Model Y Performance va infatti da 0 a 100 in soli 3.7 secondi. Oltre 400 cavalli e 300 kWh che dunque rendono quest’auto divertente e senza eguali nella categoria. Sui consumi la Tesla Model Y Performance, sono percorribili circa 450 km con possibilità di ricaricare in 5 minuti 150 km di autonomia con il Supercharge. Il prezzo è di 68.990 euro senza optional della guida autonoma, che va dai 3.800 ai 7.500 euro.

In conclusione l’auto ci è sembrata davvero perfetta sotto tutti i punti di vista. Non manca nulla, l’esperienza è favolosa, il comfort assicurato e anche la sicurezza.

Tesla Model Y Performance

0.00
9.4

Design e materiali

9.0/10

Prestazioni

10.0/10

Autonimia

9.0/10

Interni

10.0/10

Comfort

9.0/10

Pro

  • Autonomia
  • Prestazioni
  • Infotainment
  • Autopilot

Contro

  • Difficoltà per trovare il Supercharge