Aria condizionata in auto: limitatene l'uso o andrete incontro a multe disastrose!

Non siamo neppure giunti al mese di luglio, che già si abusa dell’aria condizionata in auto (e non). Ma se a giugno siamo a questi livelli, cosa faremo ad agosto? Meglio non pensarci. Piuttosto concentriamoci su una notizia terribile quanto importante da sapere. Sembra che nel 2022, anche per via della situazione storica in cui ci troviamo, utilizzare il climatizzatore mentre si è fermi con la propria vettura, comporti delle multe inaccessibili.

Aria condizionata in auto: multe salatissime, lo dice il Codice della Strada

Tale decisione è regolamentata dal Codice della Strada, che infligge alcune sanzioni per chi non rispetta determinate regole. Ma perché dovremmo ricevere una multa accendendo l’aria condizionata in auto? Non tutti lo sanno, ma possiamo usufruire di questo alleato esclusivamente quando l’auto è in marcia. Come dice l’articolo 157 del Codice della Strada: “È fatto divieto di tenere il motore acceso, durante la sosta del veicolo, allo scopo di mantenere in funzione l’impianto di condizionamento d’aria del veicolo stesso”.

Ma qual è il motivo dietro tale decisione? Tutto circola attorno alla situazione ambientale, difatti il Governo è piuttosto attento alla salvaguardia dell’ambiente e l’inquinamento. Dunque, quando l’auto è in sosta e non ha il motore spento, non dobbiamo tenere il climatizzatore acceso per via delle continue emissioni di CO2 nell’aria. Le uniche eccezioni sono quando c’è il semaforo rosso e il traffico intenso. Qualora non si rispettassero le regole si andrà incontro a delle multe salatissime. Si parla di un minimo di 223 euro fino ad un massimo di 444 euro.

Avatar
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.