nasa

Sarà un’estate impegnativa per la NASA con il nuovo razzo pronto ad approdare sulla Luna e le prime immagini scientifiche ottenute dal telescopio spaziale James Webb. Tutte queste immagini, con l’auto anche di Gaia, permetteranno di ottenere una mappa dello spazio. Gaia è l’osservatorio spaziale europeo della NASA dedicato alla costruzione di una mappa tridimensionale del cosmo.

Terzo rilascio dei dati della missione Gaia avvenuto ieri, 13 giugno. Nello spazio dal 2013, Gaia ha restituito il suo primo set di dati nel 2016. Conteneva le posizioni e la luminosità di oltre un miliardo di stelle. Il secondo rilascio di dati a dicembre 2020 ha offerto una mappa dettagliata di oltre 2 miliardi di stelle nella nostra galassia.

NASA pronta a rilasciare la prima mappa in 3D dello spazio grazie a Gaia e altre missioni

Il terzo set di dati rilasciato ieri 13 giugno contiene dati di spettrometria su milioni di stelle e informazioni sugli esopianeti in tutto il cosmo. I risultati potrebbero fornire nuovi obiettivi per l’osservazione da parte del James Webb Space Telescope, che è a circa un mese dal rilascio delle sue prime immagini al pubblico.

Psyche sarà la prima navicella spaziale a utilizzare la propulsione solare-elettrica per viaggiare oltre la Luna, utilizzando 800 piedi quadrati di pannelli solari per alimentare i suoi propulsori ad effetto Hall per il viaggio di 1,5 miliardi di miglia verso l’asteroide Psyche nella cintura principale degli asteroidi. I propulsori utilizzano i campi elettrici per spingere il propellente e generare spinta. Sono molto efficienti, ma impiegano molto tempo per aumentare la velocità. La navicella Psyche non raggiungerà l’asteroide Psyche fino al 2026. Questo progetto è uno dei tanti che mira a migliorare la presenza della NASA nello spazio per ottenere una visuale e un’analisi di quest’ultimo ancor più completa.

Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Innamorata perdutamente delle scienze umanistiche. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando anche la passione per la tecnologia.