Qualcomm, Snapdragon 8 Gen 2, Xiaomi, Xiaomi 13

Qualcomm è attualmente impegnata nella realizzazione e nel lancio del SoC Snapdragon 8+ Gen 1. Il chipset si configura come il diretto successore di Snapdragon 8 Gen 1, garantendo al tempo stesso maggiore potenza e minori consumi.

Tuttavia, il produttore americano sta già studiano la nuova generazione di chipset che caratterizzeranno gli smartphone di nuova realizzazione. Il nome del SoC sarà, molto probabilmente, Snapdragon 8 Gen 2 e porterà con se diverse novità tecniche di assoluto rilievo.

Come svelato dal leaker Abhishek Yadav su Twitter, possiamo scoprire quale sarà l’architettura del SoC, totalmente inedita e rivista rispetto alla precedente generazione. Lo nuova generazione sarà caratterizzata dal numero di serie SM8550 e avrà sempre una configurazione octa-core basata su un processo produttivo a 4nm di TSMC.

 

Qualcomm sta già lavorando al SoC di nuova generazione denominato Snapdragon 8 Gen 2 e il chipset si preannuncia tecnicamente rivoluzionario

Le somiglianze con la precedente generazione, però, terminano qui in quanto l’architettura sarà rivista e ottimizzata. In particolare, l’attuale soluzione Qualcomm è caratterizzata da una suddivisione dei core così ripartita: 1 + 3 + 4.

La nuova generazione invece passerà ad una suddivisione diversa, composta da un core Cortex X3, due A720, due A710 e tre A510. L’architettura dei core sarà quindi di 1 + 2 + 2 + 3, diversa dal modello precedente.

Questa scelta permetterà al sistema di avere maggiore flessibilità per la suddivisione del carico di lavoro, attivando solo i core necessari. Sarà quindi possibile gestire al meglio la potenza, sempre nel rispetto dei consumi.

Inoltre, il leaker ha sottolineato come Snapdragon 8 Gen 2 farà il proprio debutto già quest’anno su due smartphone. Uno di questi potrebbe essere il nuovo Xiaomi 13 che sarà presentato verso dicembre.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger