finti messaggi inps

Il più importante ente statale di previdenza sociale, l’INPS (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale) è di fondamentale importanza per un paese come l’Italia.

Infatti, per poter considerare tali ed eseguire operazioni quali il versamento dei contributi e quindi fruire dei benefici pensionistici, tutti i lavoratori devono essere iscritti.

Considerato ancora un insieme complesso di strutture burocratiche, negli ultimi anni l’Inps ha deciso di adattarsi ai nuovi contesti tecnologici. Il principale ente previdenziale italiano, infatti, ha rinnovato i propri servizi attraverso il proprio sito web ufficiale e le numerose applicazioni utilizzate. Il rovescio della medaglia è senza dubbio la scarsa sicurezza informatica, ecco perchè.

Ecco perchè non dovresti mai fidarti di questi SMS

Essendo un organismo fondamentale, l’INPS è continuamente attaccato da truffatori che cercano di sfruttarne la reputazione: una delle tecniche più diffuse è sviluppata tramite SMS.

Lo scopo di questi messaggi e quindi dei malware è essenzialmente quello di ottenere i dati anagrafici delle “vittime”, riuscendo in molti casi ad avere accesso ad informazioni relative a conti correnti e altro.

In generale, questo SMS contiene un testo che invita a selezionare il collegamento sottostante, o anche il collegamento per scaricare un file o un’applicazione con lo stesso scopo.

L’INPS, anche attraverso i suoi canali ufficiali, incoraggia a non fidarsi di questi messaggi, perché l’ente non utilizza questa forma di comunicazione per avvisare i propri clienti di eventuali problemi. Pertanto, qualsiasi messaggio con l’intestazione SMS che presenti un tale aspetto è da considerarsi un tentativo di truffa, che agisce in modo illecito.

FONTEnewsy-today.com
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it