rog-phone-6-presentato-asus-molto-presto-novita

Qualcomm ha appena presentato il suo ultimo chipset di punta, lo Snapdragon 8 Plus Gen 1. Dopo l’annuncio, la società ha rivelato i nomi di tutti gli OEM che rilasceranno smartphone con il nuovo chip nei prossimi mesi. Uno degli OEM ha recentemente confermato che il suo device di nuova generazione sarà presentato all’inizio del prossimo mese. Come suggerisce il titolo, stiamo parlando di ASUS e del suo attesissimo ROG Phone 6.

ASUS ha rilasciato un comunicato stampa in cui afferma che l’evento di lancio di ROG Phone 6 si svolgerà il 5 luglio. Anche se dobbiamo ancora vedere il dispositivo, l’azienda ha divulgato alcuni dei suoi dettagli hardware. Secondo il comunicato stampa, l’ultimo SoC di punta di Qualcomm, lo Snapdragon 8 Plus Gen 1, alimenterà il prossimo ASUS ROG Phone 6. Il dispositivo includerà anche un display Samsung AMOLED con una frequenza di aggiornamento di 165Hz e un nuovo meccanismo di raffreddamento per mantenere le termiche sotto controllo.

ROG Phone 6 avrà un display fotocamera più grande

Quando si tratta del design rivisto del ROG Phone 6, ASUS afferma che il device avrà una nuova estetica ispirata allo spazio. L’azienda afferma inoltre che il telefono avrà alcune caratteristiche uniche e verrà fornito con un ampio ecosistema di periferiche di gioco, comprese le cuffie. ASUS ha anche creato una pagina dell’evento sul suo sito Web, completa di motivi a tema spaziale e un pulsante per aggiungere l’evento di lancio al tuo calendario.

Sebbene ASUS non ci abbia fornito una sbirciatina al dispositivo, in precedenza abbiamo visto una rappresentazione grafica del ROG Phone 6 in una recente versione del software Android 12 di ASUS. Sebbene il telefono sembri avere lo stesso linguaggio di design dei suoi predecessori, ci sono alcune differenze notevoli, come un modulo fotocamera più grande, il marchio ROG 06 sul pannello posteriore e quello che sembra essere un display PMOLED ROG Vision.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.