Whatsapp: la truffa che non ti aspetti, ora i criminali agiscono tramite audio

Si accende un nuovo allarme intorno a WhatsApp: il team di ricercatori di Armorblox ha scovato un virus che giunge tramite chat sotto forma di audio. Lo scopo? Come al solito derubarci di ogni avere, dalle password ai soldi sul conto.

WhatsApp: il virus passa via note vocali

Ecco, è tutto vero ma fino ad un certo punto. In realtà il virus non si trova nel file audio, ma la mente geniale dei criminali ha escogitato il modo di inviare in chat dei file identici a quelli audio, appunto.

Ricapitolando, nel messaggio giunto su Whatsapp ci arriva un file che riproduce la stessa identica icona dei file audio. Ciò non scaturisce alcun dubbio nella nostra mente che, incuriosita, ci spinge ad ascoltare di cosa si tratta. È proprio in quel momento che andremo inconsciamente a scaricare un virus sullo smartphone. Tecnica infallibile, oseremmo dire. Ma non finisce qui! Perché i truffatori ne sanno una più del diavolo. Proseguite con la lettura per venire a conoscenza di tutte le tecniche usate da questi ultimi.

Ora i virus viaggiano anche via mail

Come dicevamo, non finisce qui. I ricercatori hanno scoperto che questo virus sta circolando non solo su WhatsApp, ma anche via mail, così da raggiungere il maggior numero di persone possibili. D’altronde, anche se siamo nel 2022, non tutti possiedono Whatsapp quindi gli hacker hanno scelto di armarsi di ogni trappola possibile. Ci raccomandiamo, fate attenzione. È sempre bene rimanere al corrente delle pratiche usate dai criminali per entrare in possesso dei nostri dati personali.

Avatar
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.