Banche, BNL: nuove truffe e risparmi persi dagli italiani con SMS e mail

Le truffe legate ai principali istituti di credito bancari rappresentano ancora un incubo per migliaia di italiani. In queste settimane di inizio anno si stanno rincorrendo le mail e gli SMS fasulli da parte dei malintenzionati della rete. In particolare modo gli hacker hanno messo nel loro mirino i correntisti di BNL.

 

BNL, così le truffe arrivano via mail ed SMS

Al netto degli importanti strumenti per la sicurezza online forniti sia da Poste che da BNL, molti clienti cadono ancora nei tentativi di phishing. A rappresentare il pericolo massimo ci sono ancora finti SMS e finte mail in cui si paventa l’accredito di ingenti somme sul proprio conto corrente.

Attratti dalla possibilità di importanti somme accreditate in automatico sul proprio conto corrente, i clienti BNL tendono a cliccare su una serie di link in allegato a mail ed SMS truffa.

tentativi di truffa possono portare a conseguenze molto serie per tutti gli utenti. Coloro che cliccano sui link dei malintenzionati potrebbero condividere in automatico le loro informazioni personali. In tal senso, il rischio di furto d’identità è molto concreto.

Sempre gli utenti di BNL devono fare molta attenzione nel non condividere le loro credenziali home banking. In caso di comunicazione dei dati di accesso al profilo online del conto corrente, il rischio di perdere i proprio risparmi sarebbe massimo. Già molti clienti nelle settimane scorse hanno sottolineato tal genere di problema ed hanno denunciato la perdita di migliaia di euro dai conti.