google-meet-utilizzera-funzione-netflix-evitare-situazioni-imbarazzanti

Tutti abbiamo avuto quei momenti in cui una riunione non è nemmeno iniziata e tu rimani a girare i pollici in attesa che arrivi qualcuno. Google Meet ha iniziato a implementare una nuova funzionalità che potrebbe sembrare familiare se hai mai guardato in modo annoiato una serie Netflix e potrebbe aiutarti a evitare l’imbarazzo mentre aspetti l’inizio di una riunione.

Se un utente è l’unico presente, la nuova funzionalità lo avvierà automaticamente da una chiamata di Google Meet. Dopo cinque minuti, verrà visualizzato un messaggio che chiede se l’utente desidera uscire dalla chiamata o continuare. Se l’utente non risponde alla richiesta entro due minuti, verrà espulso.

Google Meet: l’aggiornamento arriverà presto

Secondo Google, l’aggiunta di questa funzionalità ‘aiuterà a prevenire situazioni in cui il tuo audio o video viene condiviso erroneamente’. La funzione è abilitata per impostazione predefinita, ma puoi attivarla e disattivarla nel menu delle impostazioni in Generali > Lascia chiamate vuote.

Google sta inoltre rendendo più facile per gli ospitanti e i co-organizzatori trovare i controlli delle riunioni. Invece di essere dispersi nelle impostazioni di Google Meet, sono stati condensati in un’unica sezione per facilitarne l’accesso.

Gli host di Google Meet ora possono accedere ai controlli di gestione degli host facendo clic sul pulsante Controlli host nella barra in basso. La funzione ‘Lascia stanze vuote’ sarà inizialmente disponibile su PC e dispositivi iOS, con i migliori telefoni Android esclusi per il momento, tuttavia sarà presto disponibile su questi dispositivi. Gli utenti desktop potranno presto accedere ai nuovi controlli host unificati.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.