google-funzione-ricerca-impedisce-agli-utenti-credere-fake-news

Google ha pubblicato giovedì un articolo scritto dal proprio product manager, Nidhi Hebbar. La premessa del post era che Google fornisce ai clienti alternative per aiutarli a distinguere tra notizie attendibili effettive e notizie false.

Google, ad esempio, aggiungerà presto un’etichetta a Top Stories che dice ‘Highly Cited’ agli articoli che sono stati citati come fonte da diverse testate giornalistiche. Lo scopo è aiutare gli utenti di Ricerca a individuare la fonte originale per un articolo che potrebbe essere stato scritto da un editore più piccolo. Un utente può ottenere informazioni locali o colori che non sono stati inclusi nella storia come scritto da pubblicazioni più grandi accedendo alla fonte originale.

Google fornisce strumenti per verificare una storia

Se stai cercando una notizia scottante su Google in questo momento, le informazioni che stai cercando potrebbero non essere ancora prontamente disponibili. Se la tua ricerca riguarda una storia in tendenza, potresti ricevere un messaggio che indica che potrebbe volerci del tempo prima che numerose fonti riportino su questo argomento. Questo avviso è disponibile per gli utenti di ricerca in tutto il mondo in 20 lingue.

A partire da oggi, questi avvisi forniranno suggerimenti su come determinare se il materiale trovato online può essere considerato attendibile per le ricerche.. Queste opzioni includono il ritorno a Cerca dopo che nuove informazioni diventano disponibili, la determinazione se una determinata fonte è affidabile quando si tratta di un argomento specifico e il tentativo di determinare perché la fonte sta condividendo queste informazioni.

Sapevi che Ricerca Google fornisce strumenti per aiutarti a verificare una storia? Nell’edizione desktop di Google News puoi confrontare affermazioni verificate da fonti locali e indipendenti con le notizie più importanti della giornata. In termini di fact checking, Google ha un Fact Check Explorer con oltre 150.000 fact check da fonti credibili in tutto il mondo.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.