rtx-3050-scheda-arrivo-sara-adatta-mining-buona-notizia-giocatori

Le prestazioni di mining di Ethereum recentemente trapelate dalla Cina fanno presagire buone notizie per i giocatori che sperano di mettere le mani sulla prossima scheda grafica Nvidia GeForce RTX 3050.

L’hash rate salta da circa 20 a 12,5 MH/s praticamente istantaneamente utilizzando solo 73 W di potenza, indicando che molto probabilmente la scheda arriverà con l’algoritmo Lite Hash Rate. Il leaker wxnod lo conferma, affermando di aver visto solo un hash rate di 13,66 MH/s a 57 W utilizzando altri software di mining.

RTX 3050 in arrivo il 27 gennaio

Le specifiche ufficiali sono già state rilasciate, come la Nvidia GeForce RTX 3050, che ha 8 GB di RAM GDDR6 e può fornire 18 TFLOP di prestazioni di ray tracing, 73 TFLOP di prestazioni di tensore AI e 9 TFLOP di prestazioni di shader. La scheda grafica includerà anche RT Core di ray tracing di seconda generazione e Tensor Core di terza generazione per DLSS e AI.

Sfortunatamente, mentre l’RTX 3050 è destinato al mercato delle schede grafiche a basso costo, la carenza di chip in corso farà quasi sicuramente aumentare il prezzo consigliato a causa degli scalper.

Sulla base del valore attuale di Ethereum e del prezzo al dettaglio proposto dell’RTX 3050 a  249 euro, un minatore avrebbe bisogno di 500 giorni per recuperare il costo della scheda grafica, a condizione che il prezzo non aumenti dopo il lancio (cosa che probabilmente accadrà). Inutile dire che questo è un pericolo significativo per una carta così a bassa potenza.

La Nvidia GeForce RTX 3050, annunciata al CES 2022, sarà disponibile per l’acquisto il 27 gennaio 2022 anche se non tutti quelli che la attendono riusciranno a metterci le mani sopra.

Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.