apple-record-compagnia-trilioni
Apple – Photo by zhang kaiyv on Unsplash

A differenza di Facebook che si è buttata a capofitto nel metaverso, Apple non ha intenzione di farne parte. Alcuni leaks riguardanti i prodotti in arrivo, potrebbero dimostrare il contrario.

Il metaverso è diventato un punto di svolta per molte aziende tecnologiche che cercano di promuovere i loro piani futuri. Facebook si è ribattezzato Meta per cercare di essere associata all’idea il più possibile, oltre a rivelare i suoi piani per spostare l’interazione sociale nei mondi della realtà virtuale. Mark German dichiara a riguardo: “Mi è stato detto direttamente che l’idea di un mondo completamente virtuale in cui gli utenti possono fuggire, come nella visione del futuro di Meta Platforms/Facebook, è off limits per Apple”. Queste dichiarazioni sono apparentemente in contraddizione con i leaks delle nuove cuffie per la realtà virtuale.

Apple dice no al metaverso, l’idea tanto amata da Facebook non rientra tra i piani futuri

Tuttavia, pare che Apple si stia concentrando per lo più su “giochi, comunicazione e consumo di contenuti” per ora. Sarebbe in linea con l’impegno generale dell’azienda mirato a ridurre il tempo trascorso fissando uno schermo e la dipendenza dai dispositivi. È diventata l’azienda tecnologica simbolo di questa idea di tenere le persone lontane dai loro stessi prodotti.

Apple punta maggiormente alla realtà aumentata piuttosto che quella virtuale. Con quella aumentata gli utenti sovrapporranno oggetti digitali al mondo reale, mentre gli strumenti per la realtà virtuale creano un mondo completamente nuovo. Dunque, anche se è previsto il lancio di un set di cuffie per la realtà virtuale, si pensa che sia in realtà parte di un altro progetto a lungo termine che non ha nulla a che fare con il metaverso.