google-pixel-6-problemi-non-finiscono-rotazione-automatica-fallisce

La novità di Pixel 6 e Pixel 6 Pro potrebbe ancora non essere abbastanza per alcuni clienti, che sono stati costretti ad affrontare spiacevoli problemi sul telefono che si rifiutano di andare via: infatti, la serie sembra essere una delle più problematiche che Google ha mai prodotto.

Secondo un rapporto di AndroidPolice, entrambi gli attuali modelli di punta di Google hanno spiacevoli difetti del software, con la funzione di rotazione automatica sui dispositivi che sembra essere la più colpita.

Pixel 6 è uno dei device con più bug di Google

È già stata rilasciata una patch di dicembre per Android per risolvere alcuni dei difetti più comuni della serie, ma non risolve tutto, in particolare il problema ricorrente della rotazione automatica, che impedisce agli utenti di capovolgere lo schermo del telefono in orizzontale o in verticale.

Il problema sembra essere causato da un’interruzione della comunicazione tra i sensori hardware di bordo del Pixel 6 e il software. Alcuni di questi sensori, inclusi il giroscopio, l’accelerometro e la bussola, a volte sembrano non essere in grado di leggere i dati dal dispositivo. Questo è stato identificato dopo aver eseguito dei test utilizzando l’app Sensor Test e aver visto che il feedback dei sensori occasionalmente fallisce.

Il giroscopio e l’accelerometro sono incaricati di determinare quando capovolgere automaticamente lo schermo e, poiché il sistema non è in grado di interpretare i dati forniti da questi sensori, il dispositivo non ha modo di sapere se il telefono è orientato verticalmente o orizzontalmente.

Gli utenti di Pixel 6 e 6 Pro si sono anche lamentati del fatto che durante l’utilizzo di app di navigazione come Google Maps, il telefono non riesce a riflettere con precisione la direzione in cui si trovano sulla mappa. Il piccolo puntatore gira in tondo o punta nella direzione sbagliata, rendendo ancora più difficile per loro capire come viaggiare dal punto A al punto B.