auto elettriche

Poiché i veicoli elettrici a batteria guadagnano popolarità per diversi usi nei trasporti, alcuni si chiedono se possano funzionare negli ambienti freddi e difficili che i veicoli diesel gestiscono bene.

Proprio come il chilometraggio per i veicoli convenzionali dipende da diversi fattori, l’autonomia per i veicoli elettrici può variare con il freddo, la guida ad alta velocità o l’uso di accessori, secondo l’Environmental Protection Agency.

Il consumo di energia accessorio per cose come il riscaldamento dell’abitacolo di un veicolo può influire sul consumo di energia e sull’autonomia del veicolo per i veicoli elettrici.

A differenza dei veicoli alimentati a combustibili fossili, l’energia termica disponibile dal motore elettrico non è in grado di soddisfare le richieste di riscaldamento in inverno e il consumo di energia correlato al riscaldamento può influenzare significativamente le prestazioni del veicolo in termini di autonomia“, afferma uno studio del 2019 condotto presso l’Università degli studi di Brescia in Italia.

Lo studio ha utilizzato i dati di una Nissan Leaf pubblicamente disponibili, come il riscaldamento dell’abitacolo e il consumo di energia per i veicoli elettrici. I dati si basavano su un esperimento in cui la gamma della Nissan Leaf è stata testata su un’ampia gamma di temperature ambientali invernali in Canada.

Lo studio conclude: “L’effetto della temperatura ambiente e il conseguente consumo di accessori dovuto al riscaldamento della cabina si rivelano notevoli. Ad esempio, in caso di una guida alternata, l’autonomia supera i 150 chilometri a 20 gradi C, mentre si riduce a circa 85 chilometri e 60 chilometri a 0 gradi C e meno 15 gradi C, rispettivamente.”

Una soluzione che deve essere regolamentata

È l’equivalente di passare da un raggio di 93 miglia a 68 gradi Fahrenheit a 53 miglia a 32 gradi F e 37 miglia a 5 gradi F. Naturalmente, questo è per un EV passeggero a corto raggio. La ricerca sulle prestazioni dei camion elettrici nella stagione fredda è scarsa.

I trattori portuali, o camion da cantiere, lasciano raramente la loro base di partenza. I camion da cantiere sono “l’applicazione perfetta” per i veicoli elettrici, secondo una precedente intervista, perché non devono percorrere lunghe distanze. Possono trovare rapidamente un caricabatterie quando ci sono tempi morti o quando hanno bisogno di ricaricare le batterie.

“Le prestazioni effettive del nostro camion da cantiere non sono diverse con il caldo o con il freddo: utilizza solo più energia con il freddo”, ha detto a FreightWaves Kurt Neutgens, presidente e CTO di Orange EV.

Come ogni veicolo, i veicoli elettrici devono essere progettati e adattati per gli ambienti in cui operano, ha affermato Neutgens.

A causa dell’energia aggiuntiva utilizzata per riscaldare i vani batteria e la cabina, è possibile che le operazioni in condizioni di freddo estremo possano utilizzare da 3 a 6 kilowatt in più di energia all’ora rispetto a quando le temperature sono troppo fredde“, ha affermato Neutgens.

Dipende dalle temperature e dall’efficienza dei riscaldatori, ha detto, quindi è importante testare le batterie quando fa freddo e prestare attenzione alle dimensioni del pacco batterie che le aziende acquistano per i loro veicoli elettrici.