Intesa-San-Paolo

Brutte notizie per i clienti di Intesa Sanpaolo che di recente sono finiti nel mirino di alcuni truffatori che cercavano di sottrarre soldi al malcapitato di turno.

Purtroppo i clienti Intesa San Paolo di recente sono finiti nel fuoco incrociato di alcuni criminali informatici. In particolare, a destare preoccupazione è il messaggio che circola da qualche giorno, attraverso il quale truffatori tentano di estorcere denaro al malcapitato di turno. Quindi entriamo nei dettagli e vediamo cosa succede.

Ecco il messaggio da evitare

Di recente, sono arrivati ​​messaggi in cui truffatori cercano di estorcere denaro allo sfortunato di turno approfittando del nome del noto istituto bancario. Il messaggio in questione riguarda presunti problemi con la carta di credito. Il testo così recita:

“Gentile Cliente,
Siamo spiacenti di informarti che abbiamo deciso di sospendere le tue operazioni sul nostro sito e sulla tua carta perché hai ignorato la precedente richiesta di conferma della tua identità e di attivazione dei servizi DSP2 che ora sono lo standard europeo.

Per riutilizzare la tua carta, conferma le informazioni rilasciate sul nostro sito Web al momento della sua registrazione.

La procedura può essere completata premendo Link Sotto, che porterai al nostro sito nella sezione dedicata ai controlli. Necessario aggiornamento di un giorno.

Vi ringraziamo in anticipo per il vostro tempo.  Ti ricordiamo che fino a quando non verrà effettuata la verifica, non potrai:

  • Effettuare prelievi presso gli sportelli automatici o presso i punti vendita;
  • Implementazione del packaging;
  • Effettua pagamenti online o presso il punto vendita;
  • Effettua bonifici bancari;“.

Questo messaggio ha fatto cadere molti nella trappola. Per spingere il destinatario del messaggio a inviare i suoi dati, infatti, comunicano a quest’ultimo che rischiano di non poter eseguire varie operazioni, come pagamenti, prelievi e ricariche.