netflix

Netflix anche quest’anno ha assicurato a tutti gli abbonati grandi esclusive e grandi contenuti nel campo della tv streaming. La piattaforma si conferma leader anche grazie a produzioni di rilievo internazionale come La casa di carta o la recente Squid Game. La presenza di grandi successi fa da contraltare però ad una politica commerciale destinata a cambiare, con una battaglia aperta e dichiarata contro la pratica degli account condivisi.

 

Netflix, la nuova sfida è agli account condivisi

I clienti di Netflix già nelle precedenti settimane stanno riscontrando una serie di problemi, durante le fasi di login. Un messaggio in particolare sta spaventando il pubblico. Il testo integrale della comunicazione inviata da Netflix è il seguente: “Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Per via di questo messaggio, Netflix chiede un doppio codice per l’accesso alla piattaforma. La comunicazione, da interpretare come una sorta di limite agli accessi, viene invitata dagli sviluppatori a tutti coloro che hanno condiviso il loro account o che sono sospettati di star condividendo nel presente il profilo con sconosciuti.

Le attuali norme vigenti di Netflix sotto questo punto di vista sono chiare. La condivisione del profilo può essere esercitata solo con persone conviventi nel proprio nucleo domestico. Nessun tipo di condivisione dell’account è invece previsto con sconosciuti, ma anche con amici e parenti.

I tecnici per il futuro non escludono sanzioni nei confronti dei trasgressori. Si parla, ad esempio, di un possibile ban definitivo dal servizio di streaming.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.