squid game vita reale

Non ci è voluto molto prima che Squid Game di Netflix diventasse un fenomeno globale e prendesse d’assalto il mondo della cultura pop.

Cavalcando il successo e mantenendo viva la fiamma, la piattaforma streaming ha organizzato un gioco nella vita reale a Koreatown in Los Angeles il 30 ottobre 2021.

I personaggi iconici di Squid Game erano presenti sottoforma di costumi di Halloween. Il gigante dello streaming ha fatto un salto di qualità e ha offerto alle persone un evento di un giorno per far provare i giochi per bambini tradizionali della Corea.

Netflix ha organizzato Squid Game nella vita reale in più parti del mondo (Glasgow, Emirati Arabi Uniti, Paesi Bassi, ecc.), ma solo a Los Angeles sono state aggiunte un paio di nuove attività.

Ecco cosa è cambiato

I giochi di Squid Game sono stati creati partendo da quelli reali in Corea, e sono: bambole Mugunghwa (alias Red Light, Green Light), il gioco di lancio delle tessere di carta chiamato ddakji e il gioco delle caramelle dalgona.

Netflix ha anche aggiunto il momento memorabile in cui ai giocatori viene chiesto di scattare una foto prima di iniziare il gioco. Inoltre, c’erano letti a castello simili e persino sfondi falsi in giochi specifici degli spettacoli.

Un fan coreano all’evento ha parlato della mania a cui ha assistito nel mondo della cultura pop americana: “Sono coreano ed è un po’ un fenomeno selvaggio vedere questa cultura intrecciarsi con i media americani, ma sono qui per questo.”

In una precedente intervista, lo sceneggiatore e regista Hwang Dong-hyuk ha affermato di credere che l’ironia dello show sia ciò che ha attratto i fan.

La perfetta miscela di innocenti giochi d’infanzia diventati mortali con uno strato di classe, le persone super ricche che si divertono mentre la classe medio-bassa sceglie i soldi invece della propria vita, ha sbalordito sia i critici che i fan.