cellulariCi sono una marea di appassionati del mondo del collezionismo che si vanno ad affacciare a diversi oggetti da poter tenere all’interno della loro abitazioni. I suddetti vanno a collezionare infatti oggetti di diversa tipologia, come per esempio francobolli, vinili, scarpe e cellulari antichi. Ora andremo a parlare nel dettaglio proprio dei cellulari vintage, i quali pare che agli occhi di molti sono davvero interessanti.

Chi è appassionato del genere sarà sicuramente che ci sono tantissime persone che sperano di ottenere anche solamente uno di questi modelli e che ci sono due motivi da tenere in considerazione se si vuole approcciare a questo mondo: il primo motivo è che parliamo comunque di oggetti molto rari e che non molte persone hanno; il secondo è che possono valere una cifra da tenere assolutamente in considerazione.

 

Cellulari antichi: i modelli che i collezionisti cercano di più

Ci sono alcuni cellulari che hanno fatto seriamente la storia della telefonia mobile mondiale sin da quando sono nati questi straordinari dispositivi. Infatti, chi ha avuto la possibilità di poter utilizzare questi telefoni sono anche coloro che hanno vissuto durante gli anni 90 e 2000 e quindi conoscono come le loro tasche questi modelli.

Le funzioni che avevano questi esemplari erano molto semplici e non c’erano assolutamente applicazioni e sistemi operativi. L’unica cosa che suscitava una grande affidabilità era senza ombra di dubbio la batteria, che era davvero inesauribile. Scopriamo di seguito la lista di smartphone che ora possono valere tantissimo:

  • Ericsson T28 (valore 100 euro);
  • Nokia 8810 (valore 100 euro);
  • Nokia 3310 (valore 150 euro);
  • Motorola Razr V3 (valore 150 euro);
  • Motorola StarTAC (valore 150 euro);
  • Nokia E90 Communicator (valore da 200 a 500 euro);
  • Nokia 9000 Communicator (valore 500 euro);
  • Mobira Senator (valore 1000 euro);
  • Apple iPhone 2G (valore da 400 a 1000 euro);
  • Motorola DynaTAC 8000x (valore 1000 euro).