L’agenzia spaziale più famosa probabilmente di tutti i tempi è senza alcun dubbio la NASA, la casa americana vanta all’attivo numerosissime missioni portate a compimento e non manca anche di stimolare la propria vena artistica, i numerosi telescopi disseminati sulla Terra e i vari satelliti ci regalano a cadenza quasi settimanale numerosi scatti in grado di far rimanere a dir poco incantati, basti pensare allo scatto che inquadrava una supernova a forma di Pac-Man mostrato al mondo circa 10 giorni fa.

Ora però che halloween si avvicina e a quanto pare la NASA ha deciso di scattare una foto proprio ad hoc, si tratta di una nebulosa dai lineamenti mostruosi, nel dettaglio una formazione che a differenza di una supernova, è costituita da polveri e gas a formare un agglomerato spaziale in grado di offrire spunti artistici unici, basti pensare ai pilastri della creazione facenti parte della nebulosa Aquila.

 

Godzilla nei cieli

Se vi dovesse risultare difficile vedere Godzilla nei tratti della nebulosa, eccovi un piccolo aiuto in stile unisci i punti, il quale a dirla tutta da davvero senso all’esclamazione della NASA che sembra decisamente azzeccata.

Il merito della foto se lo dividono in egual misura il telescopio spaziale Spitzer  che ha scatto la foto e l’astronomo Robert Hurt che invece l’ha elaborata dando i colori nella varie posizione a seconda delle lunghezze d’onda della luce infrarossa, elaborazione che ha poi rivelato l’eterea creature famosa nella storia del cinema.

Certamente la figura non è evidente come quella della supernova Pac-Man, non a caso anche l’astronomo ha lavorato molto di fantasia, fattore che lo ha portato a pubblicare autonomamente l’immagine presente in alto con i punti e le linee guida.