dogecoin-forse-elon-musk-ci-sta-nascondendo-qualcosa

Su Twitter è comparso un tweet di Elon Musk che ha fatto schizzare la quotazione di Dogecoin. Forse il patron di Tesla ci nasconde qualcosa? La reazione immediata, prima di quella di $DOGE, ce l’ha avuta $SHIB regalando parecchie soddisfazioni a chi si è fidato del nostro articolo su Shiba Inu pubblicato il 9 ottobre 2021. Ora anche Dogecoin sta percorrendo il trend positivo alla faccia di chi l’aveva considerata una criptovaluta già morta e sepolta.

 

Dogecoin: rinascita della crypto dopo il tweet di Elon Musk

Ottimo risultato per Dogecoin che, al momento della scrittura, si mantiene a quota 0,25 dollari. Un risultato apprezzato da molti visti i suoi precedenti che lo tenevano dormiente e poco reattivo rispetto al suo ex nemico Shiba Inu.

Questo traguardo sembra anche essere dovuto al nuovissimo tweet che Elon Musk ha da poco pubblicato e che ha già raggiunto quota 400 mila like e 60 mila retweet. L’unico dubbio che ci viene è se questo post era rivolto a Dogecoin o a Shiba Inu che ha risposto con molta più solerzia.

Che il patron di Tesla stia nascondendo qualcosa di ancora oscuro ai nostri occhi? Forse una possibile quotazione di Shiba Inu su Robinhood, come hanno ipotizzato i colleghi di criptovaluta.it? Ancora non ci è dato saperlo, ma è certa la quota che ha raggiunto Dogecoin.

Non dimentichiamo che questo token ha fatto spesso da apripista a Bitcoin che potrebbe nel giro di poco tempo raggiungere e superare nuovamente il record dei 60 mila dollari. Un merito che deriva proprio da questi meme, da alcuni considerati secondari.

Insomma, dovremmo attendere alcuni giorni, forse non troppi, per vedere se il tweet di Elon Musk porterà ai risultati sperati. Intanto è importante che chi vuole investire in Dogecoin lo faccia il prima possibile così da beneficiare di un possibile e ipotizzato prossimo rally rialzista.

FONTEcriptovalute.it