google-drive-salvare-qualsiasi-tipo-file-offline-browser

Google ha reso possibile salvare qualsiasi tipo di file offline nel client Web di Drive nel lontano 2019. Tuttavia, la funzione è stata limitata agli utenti di G Suite per oltre due anni poiché esisteva solo in versione beta. A partire da oggi, essa è ufficialmente una funzionalità che chiunque può utilizzare con i propri contenuti di backup.

Una volta che questo aggiornamento raggiunge il tuo account, puoi contrassegnare qualsiasi tipo di file in Drive con lo stato offline direttamente dal browser web, evitando di dover scaricare un documento o utilizzare il software desktop di Google. I file di Documenti, Fogli e Presentazioni supportavano già la visualizzazione e le modifiche offline, ma ora puoi aggiungere PDF, file Word e immagini.

Google Drive: la funzione è disponibile per tutti

Per salvare un file nel browser, fai clic con il pulsante destro del mouse sul contenuto che desideri conservare e attiva l’opzione ‘Disponibile offline’. I documenti non Google si aprono direttamente nelle applicazioni supportate sul tuo computer, come visualizzatori di PDF o gallerie di immagini.

Se ti sembra familiare, probabilmente conosci Chrome OS. Gli utenti che utilizzano l’OS hanno avuto accesso a una funzionalità simile per alcuni mesi, rendendo facile contrassegnare documenti, PDF, cartelle e qualsiasi altra cosa come disponibile offline, direttamente dal browser di file integrato.

È bello vedere questa capacità finalmente accessibile a tutti gli utenti, anche se non è così utile come un paio di anni fa. L’accesso ai file offline per Drive è disponibile per tutti gli utenti, inclusi Workspace, G Suite e account personali, anche se potrebbero essere necessari fino a quindici giorni per diventare ampiamente accessibile.