samsung-disabilitare-remoto-televisori-rubati-1

Samsung ha rivelato che i suoi televisori possono essere disabilitati da remoto se l’azienda scopre che le unità sono state rubate. La funzione si chiama ‘Funzione di blocco della televisione‘ e Samsung afferma che è stata recentemente attivata in Sud Africa dopo che un certo numero di televisori Samsung sono stati prelevati da un magazzino dell’azienda durante un’ondata di proteste e disordini il mese scorso.

Samsung afferma che la tecnologia è ‘già precaricata su tutti i prodotti TV Samsung’ e ‘assicura che i televisori possano essere utilizzati solo dai legittimi proprietari con una prova di acquisto valida’. Non è chiaro, tuttavia, dalla descrizione di Samsung se la funzione è destinata esclusivamente a combattere i furti su larga scala o se verrà mai utilizzata per aiutare i singoli consumatori.

Samsung: non è chiaro se il servizio sia per tutti

Affinché la funzione di blocco TV funzioni, Samsung deve conoscere il codice seriale dell’unità rubata. Quando il set si connette a Internet, controlla il suo codice seriale rispetto a un elenco sui server Samsung e disabilita tutte le funzionalità TV se trova una corrispondenza.

Bloccare i televisori rubati in Sudafrica è stato presumibilmente relativamente facile. Erano stati presi dal magazzino di Samsung, dove la società ha monitorato il suo inventario. È possibile che un cliente medio a cui viene rubata la TV sia in grado di segnalare il proprio codice seriale all’azienda per disabilitarlo da remoto, ma non è chiaro se Samsung offra o preveda di offrire tale servizio.

La società afferma, tuttavia, che nel caso in cui i clienti in Sud Africa abbiano uno dei loro televisori bloccato per errore, possono revocare il blocco inviando una prova di acquisto a zaservicemanagersamsung.com.