Tempesta Solare: allerta, stiamo per imbatterci in un blackout della durata di 10 anni

Il mondo lo deve sapere. Quando meno ce lo aspettiamo, potremmo andare incontro ad un blackout che non finirà prima di 10 anni. Quali saranno le conseguenze? Semplice (si fa per dire). Mancherà acqua (in quanto smetteranno di funzionare le linee di distribuzione dell’energia). Come spiega Luigi Smaldone, astrofisico all’Università di Napoli: “Tutto questo succederebbe perché nelle linee di distribuzione dell’energia si creerebbero violente correnti indotte. I trasformatori che convertono l’alta tensione nella normale tensione delle case si fonderebbero. E addio corrente”. Anche le luci cesseranno di illuminare le strade delle città, si spegneranno tutti i dispositivi bloccando le vie di comunicazione e ci si dovrà spostare necessariamente a piedi. Tutto questo ha il nome di tempesta solare.

Tempesta solare: cos’è, perché si presenta e come prevederla

Cos’è un tempesta solare? Trattasi di un disturbo della magnetosfera terrestre, di carattere temporaneo, provocato dall’attività solare e rilevabile dai magnetometri in ogni punto della Terra. Come si riconoscerà? Dapprima rimarremo affascinati dalla meravigliosa e rara aurora boreale, dopodiché ci sarà il buio totale.

Ma perché questo accade? Nello specifico, le tempeste solari si presentano quando le macchie solari, le eruzioni solari e le espulsioni di massa coronale, generano dei flussi di particelle ad alta energia provenienti dal Sole. Quando accade questo, si va incontro persino a tempeste geomagnetiche.

Cosa dichiara il dott. Geoffrey Vasil della School of Mathematics and Statistics in merito alla tempesta solare? Egli ha spiegato: “Non sappiamo molto dell’interno del Sole, ma è estremamente importante saperne di più se vogliamo comprendere il clima solare, che può avere un impatto diretto sulla Terra“.

La Sydney Edu University ha invece presentato un modello solare in grado di prevedere rotazioni rapide all’interno del Sole. In questo modo si riuscirà a controllare anticipatamente l’arrivo delle tempeste solari, e quante possibilità hanno di colpire la Terra.