tim-estate-da-incubo-a-cui-si-aggiunge-vodafone-per-continui-down-di-rete

Estate da incubo per i clienti TIM e Vodafone a causa dei continui down di rete. Velocità di navigazione tragica e connessione assente. Ecco i disagi a cui devono far fronte sempre più di frequente gli utenti. Purtroppo sembra che i problemi di rete si stiano diffondendo a macchia d’olio e colpiscano con cadenza regolare tutti gli operatori telefonici. Negli ultimi due giorni sotto gli occhi del ciclone ci sono finiti ancora TIM e Vodafone. Scopriamo i dettagli e cerchiamo di capire come affrontare al meglio queste situazioni.

 

TIM e Vodafone in down

Non è iniziata bene l’estate per TIM. Non è esclusa da questa situazione funesta nemmeno Vodafone i cui clienti stanno lamentando una scarsa qualità di connessione ormai da diverso tempo.

In pratica, negli ultimi due giorni diversi i clienti dei due operatori si sono trovati a dover affrontare gravi problemi di rete. Sul sito di segnalazione dei down di rete assistenza-clienti.it sono diverse le segnalazioni degli utenti che nei giorni scorsi denunciavano disservizi di TIM quali assenza di rete, navigazione molto lenta e impossibilità di effettuare e ricevere chiamate e SMS.

Anche Vodafone nonostante il nuovo algoritmo, realizzato in collaborazione con Nokia e che sarà attivo contro queste difficoltà fra alcuni mesi, nella notte del 27 luglio ha lasciato a piedi i suoi clienti. Questa volta ad essere stato preso d’assalto è il sito di segnalazione downdetector.it.

Appena il giorno ha albeggiato sono scoppiati i casi e diversi utenti hanno lamentato il disservizio che si è risolto poco dopo le ore 11 dello stesso giorno. A differenza di TIM però pare che il down di rete abbia colpito la stabilità della connessione internet.

Insomma i clienti sono esausti di questi continui problemi di connessione. La cosa più snervante è che questi operatori telefonici, tra cui TIM e Vodafone, non si prendono mai la briga di avvisare i clienti anche solo con un semplice SMS. Figuriamoci se dovessero poi pensare di chiedere scusa!

FONTEDowndetector