variante-delta-difesa-vaccini-efficacia

Con la variante Delta c’è un sostanziale problema ovvero che i vaccini non garantiscono una protezione come con i ceppi precedenti. Questo sta portando paesi che hanno una percentuale alta di vaccinati a registrare numeri preoccupanti di nuovi casi di Covid-19 ogni giorno. Per questo motivo alcuni governi stanno pensando di tornare sui propri passi per ristabilire alcune misure restrittive.

Partendo da questo, ci si sta iniziando a chiedere se gli attuali vaccini siano abbastanza contro la variante Delta, e ovviamente così anche se non sembra se ci si ferma sulla superfice. Per questo motivo anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha voluto tranquillizzare tutti sottolineando come questi trattamenti siano di fatto assolutamente valido per contrastare l’attuale pandemia.

 

Variante Delta: l’efficacia dei vaccini Covid-19

Regno Unito, Spagna, Francia, Olanda e altri paesi sono già arrivati a punti critici per quanto riguarda solo i numeri dei nuovi casi giornalieri, ma per fortuna i vaccini hanno cambiato le carte in tavola. I numeri dei casi gravi, delle ospedalizzazioni e dei decessi sta rimanendo una frazione del totale, al contrario delle altre ondate di coronavirus.

A intervenire direttamente ci ha pensato il direttore generale dell’OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus: “La variante delta si sta diffondendo in tutto il mondo a un ritmo torrido, determinando un nuovo picco di casi e morti. Tuttavia, non ovunque sta subendo lo stesso colpo. Siamo nel mezzo di una crescente pandemia a doppio binario in cui i ricchi e i non abbienti all’interno e tra i paesi sono sempre più divergenti in luoghi con un’elevata copertura vaccinale”.