bonus-tv-come-chiederlo-senza-isee-prima-del-nuovo-digitale-terrestre

Siamo pronti allo switch-off verso la nuova frequenza del Digitale Terrestre DVTB2. Sono in molti a dover cambiare il televisore perché non compatibile con la futura tecnologia. Occorre sbrigarsi perché per alcune Regioni avverrà il prossimo settembre. Lo sapevate che da oggi si può richiedere il Bonus TV senza i limiti dell’ISEE? Scopriamo insieme come fare prima che arrivi il nuovo Digitale Terrestre.

 

Bonus TV: non è più necessario fare l’ISEE

Secondo quanto definito dal precedente Governo, avevano diritto al Bonus TV tutti i soggetti con un reddito annuo inferiore ai 20mila euro. Con questa autocertificazione, chiama ISEE, potevano presentarsi presso qualsiasi rivenditore e, al momento dell’acquisto di un nuovo televisore o decoder compatibili al DVTB2, accedere a uno sconto fino a un massimo di 100 euro.

Oggi invece tutto è cambiato, infatti non serve più effettuare e presentare l’ISEE. Il primo step per poter beneficiare del Bonus TV è quello di rottamare il vecchio televisore che non è compatibile al nuovo Digitale Terrestre.

Un solo utente per famiglia potrà richiederlo e dovrà essere l’intestatario che versa la tassa nazionale del Canone Rai. Possono farne richiesta anche coloro che hanno più di 75 anni e sono esonerati dall’imposta sulla televisione.

 

Come ottenere l’agevolazione

Ancora non si hanno notizie su come ottenere il Bonus TV con questa nuova formula. Pare abbastanza chiaro che, non servendo più l’ISEE, per procedere, tutto sarà molto più semplice e, speriamo, immediato.

Tuttavia ancora non si vedono all’orizzonte moduli, format ufficiali o autocertificazioni. Occorre portare un po’ di pazienza e attendere che il nuovo Decreto Legge del Governo Draghi sia approvato ed entri a pieno regime.

Intanto meglio concentrarsi sulle date ufficiali dello switch-off così da non perdersi il passaggio alla nuova frequenza del Digitale Terrestre nella propria Regione di appartenenza. Potrebbe essere utile fare chiarezza sul Bonus TV in merito a chi può richiederlo, intanto che attendiamo di sapere come poterlo ottenere.

FONTEGazzetta del Sud Online