Facebook Live Audio RoomsL’ascesa di Clubhouse, pur avendo subito una sorta di arresto in Italia, continua ad essere motivo di scontro tra le principali piattaforme Social. Facebook, il colosso che per primo ha mostrato la volontà di reagire all’affermarsi della nuova app dedicata alle conversazioni vocali, sfoggerà a breve la sua novità. Negli USA il colosso di Menlo Park ha già avviato la fase di test delle Live Audio Rooms, ciò lascia supporre che tra non molto la funzionalità potrebbe essere rilasciata.

Facebook risponde a Clubhouse con le Live Audio Rooms e si schiera anche contro Twitter!

 

Zuckerberg ha già affermato di essere quasi pronto per il lancio delle sue Live Audio Rooms anche se non è ancora emersa nessuna informazione relativa al periodo nel quale potrebbe essere ufficialmente introdotta la funzionalità.

L’attesa sembra essere ormai breve. Negli Stati Uniti la novità è stata già testata da Facebook che ha dato l’opportunità di utilizzare le Live Audio Rooms e conoscerne le modalità d’utilizzo.

Come su Clubhouse, anche le Live Audio Rooms di Facebook offriranno agli utenti la possibilità di accedere a delle “stanze” nelle quali saranno avviate le conversazioni vocali. Grafica e funzioni mostrano l’evidente somiglianza al principale rivale e a quanto presentato da Twitter nelle scorse settimane ma un dettaglio potrebbe fare la differenza.

Facebook potrebbe non limitarsi ad offrire la possibilità di condividere le “stanze” e consigliare ai gruppi presenti sulla piattaforma le Audio Rooms pertinenti a quello che è il loro tema centrale. L’introduzione di una simile funzionalità non è ancora certa. Si tratta comunque di una soluzione che permetterebbe al colosso di Menlo Park di ottenere un lieve vantaggio sui rivali.