WhatsApp e il messaggio improvviso di ritorno a pagamento

Gli utenti che sono attivi su WhatsApp devono costantemente prestare attenzione alla loro sicurezza. Talvolta i pericoli legati alla piattaforma di messaggistica non giungono soltanto dalla presenza dei messaggi testuali, ma anche da elementi esterni come la foto profilo.

 

WhatsApp, come ridurre i rischi per la privacy eliminando la foto profilo

Un cattivo utilizzo della foto del proprio account su WhatsApp da parte degli utenti può portare ad una serie di insidie per la propria privacy. Ad esempio, molti abbonati sono esposti al pericolo di furti d’identità o anche alla possibile creazione di profili fasulli.

truffatori della rete hanno oramai messo a punto una serie di tecniche, utili proprio per sfruttare i lati oscuri della chat e per ingannare il prossimo. Le loro azioni sono inoltre molto semplice: per creare un profilo fake è necessario una foto rubata dall’account di un utente poco accorto. Di tale passo, il furto d’identità si materializza in pochi istanti.

WhatsApp ha sempre deciso di seguire una via diversa da Facebook o anche di Instagram. Ancora oggi, sulla piattaforma di messaggistica istantanea è possibile effettuare screenshot veloci o anche visualizzare a schermo intero l’immagine profilo di un utente, anche se sconosciuto.

Tutti i profili attivi in chat devono tutelare la propria privacy. Un consiglio da dare a chiunque abbia un account operativo su WhatsApp è nascondere la foto profilo ad eventuali contatti non memorizzati in rubrica, sfruttando al meglio le modifiche da apportare nel menù Impostazioni. In alternativa è anche possibile eliminare in via definitiva l’immagine copertina.