vodafoneVodafone ha fatto un annuncio con circa un mese di anticipo. A quanto pare, da mercoledì 23 giugno 2021, alcuni utenti andranno incontro ad un aumento del costo mensile sulle proprie SIM ricaricabili. Questo annuncio è stato dato sul portale Vodafone Informa ed è stato presentato con questa motivazione: “Vodafone investe costantemente nel miglioramento della propria rete mobile, con l’obiettivo di soddisfare la crescente esigenza di connessione nel Paese e per offrire ai clienti un servizio sempre più performante, ovunque“.

Dunque, Vodafone andrà ad incrementare il costo delle offerte interessante, non elencate all’interno della comunicazione, di ben 1,99 euro al mese, ma in cambio offrirà agli utenti la possibilità di attivare dei Giga aggiuntivi per un anno oppure passare ad una nuova offerta chiamando al 42590 dal 2 al 22 giugno. Le segnalazioni di alcuni utenti ci dicono che l’incremento sarà di 50 Giga.

 

 

Vodafone: ecco cosa ha scritto l’operatore in merito al rincaro

Essendo che si tratta di una modifica del contratto unilaterale, Vodafone dà la possibilità ai clienti di passare ad un altro operatore senza andare ad incorrere in penali secondo queste modalità:

Se [i clienti] non la accetteranno, ai sensi dell’art. 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° agosto 2003 n.259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto, potranno recedere dal contratto o passare ad altro operatore mantenendo il loro numero senza penali né costi di disattivazione entro il 22 giugno specificando come causale del recesso ‘modifica delle condizioni contrattuali’.

Potranno esercitare il diritto di recesso, senza costi aggiuntivi diversi da quelli eventualmente legati al metodo scelto, su voda.it/disdetta, nei nostri negozi, inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO), scrivendo via PEC a disdette@vodafone.pec.it o chiamando il 190, specificando la causale sopraindicata. Le eventuali rate residue del costo di attivazione e/o del/i dispositivo/i associato/i a tale offerta verranno pagate con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento precedentemente indicati, in alternativa comunicandolo nella richiesta di recesso potranno richiedere il pagamento in un’unica soluzione“.