inps

Arrivano ulteriori ristori per le categorie maggiormente svantaggiate a livello economico dall’emergenza Covid. Nel mese di Maggio, su precisa indicazione del Governo, l’INPS garantisce ad una vasta platea di cittadini un assegno una tantum dal valore di 2400 euro. Così come per le precedenti agevolazione, anche in questo caso sono previste alcune categorie di beneficiari.

 

INPS, come ricevere il bonus da 2400 euro

Il nuovo bonus dell’INPS premia in primo luogo tutti i lavoratori autonomi che nelle precedenti tornate non hanno ricevuto alcun genere di incentivo. Il ristoro, quindi sarà garantito alle categorie commerciali che non hanno ricevuto precedenti incentivi dall’inizio della crisi Covid.

Altro settore che sarà tutelato con l’assegno dal valore di 2400 euro sarà quello del turismo. L’INPS in particolare modo beneficerà tutti i lavoratori stagionali, con un occhio di riguardo a quelli che settore turistico invernale, dopo lo stop della precedente stagione.

Al tempo stesso, il bonus di 2400 euro sarà garantito anche a tutti gli operatori settore dello spettacolo e dell’intrattenimento. Tra i beneficiari inoltre compaiono anche i lavoratori autonomi e i venditori a domicilio.

Gli italiani che intendono effettuare la richiesta del bonus 2400 euro di INPS dovranno collegarsi con il sito ufficiale dell’istituto. La richiesta formale dovrà essere effettuata utilizzando le proprie credenziali digitali o in alternativa il proprio SPID.

Al tempo stesso, tutti coloro che effettuano la richiesta dovranno comunicare all’INPS il proprio IBAN per un eventuale accredito del bonus. In base agli attuali termini, tutte le richieste dovranno pervenire all’istituto entro e non oltre il 31 Maggio.