Lega Serie A Google Play Store app streaming illegale

Purtroppo lo streaming illegale di contenuti multimediali è un fenomeno molto diffuso, anche sui vari store presenti sui dispositivi tecnologici come smartphone e tablet. Per contrastare questo fenomeno, Lega Serie A e Google hanno collaborato assieme e hanno rimosso dal Google Play Store numerose applicazioni.

 

Lega Serie A e Google: eliminate numerose app per lo streaming illegale

Sono davvero tante le applicazioni presenti su noti store (come quello di Big G) che permettono di vedere in streaming contenuti multimediali protetti tuttavia da copyright. Proprio per contrastare questa diffusione, come già accennato, Lega Serie A e Google hanno collaborato. Grazie a questa collaborazione, sono state eliminate definitivamente dal Google Play Store numerose applicazioni volte allo streaming illegale.

Si tratta di un traguardo molto importante e che porterà senz’altro risultati positivi contro questo fenomeno. Le due aziende hanno poi stretto un nuovo accordo con il quale verrà garantita una maggiore tutela sui contenuti della Lega Serie A, il tutto tramite alcuni nuovi strumenti per monitorare la violazione del copyright sulle varie piattaforme di Google.

Fabio Vaccarono, ovvero il Vice Presidente di Google e Managing Director di Google in Italia, ha così commentato: “La lotta alla pirateria rappresenta per Google un impegno costante, anche attraverso lo sviluppo ed il continuo miglioramento di tecnologie ad hoc e programmi dedicati, a disposizione dei titolari dei contenuti per la protezione dei loro diritti sulle nostre piattaforme. L’incontro e il dialogo con i titolari dei diritti sono essenziali per un risultato di qualità: la collaborazione di successo con Lega Serie A ne è la prova“.