Netflix

Netflix ha deciso di penalizzare alcuni suoi clienti, specialmente quella fascia di pubblico che ancora oggi sfrutta in maniera incondizionata gli account condivisi. La tv streaming, infatti, ha deciso di aprire una battaglia senza frontiere verso questa pratica: già in questi giorni sono aumentate le operazioni di controllo dei tecnici Netflix.

 

Netflix, profili parzialmente bloccati dopo l’account condiviso

Le segnalazioni che arrivano dai clienti di Netflix in Italia, parlano di problemi di accesso sulla piattaforma per alcuni abbonati. Gli utenti che hanno condiviso o condividono tutt’ora il loro profilo vedono bloccato il loro login, leggendo questo particolare messaggio dopo aver inserito le credenziali: Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Il messaggio di errore è un campanello di allarme per tutti quei clienti che dividono il loro piano di visione con persone esterne al proprio nucleo familiare. L’accesso alla tv streaming, dopo aver virtualizzato questo messaggio, è infatti parzialmente bloccato.

La limitazione che ad oggi riguarda solo poche migliaia di clienti, nel giro di qualche mese potrebbe essere estesa a tutti i clienti di Netflix che si impegnano a dividere i costi del loro abbonamento con amici, parenti, ma anche sconosciuti.

Le regole della piattaforma non ammettono deroghe. Nonostante i dati indichino che oltre il 30% degli abbonati ha condiviso o sta condividendo il proprio account, le norme prevedono il divieto di divisione del profilo Netflix con persone al di fuori il nucleo familiare.