dogecoin-elon-musk-rimbalzo-valore

È inquietante il potere nelle mani di Elon Musk quanto si parla di criptovalute. Con dei tweet è in grado di smuovere il mercato come nessun altro. Lo abbiamo giusto ieri quando è riuscito a far bruciare 365 miliardi di dollari, e lo abbiamo visto anche oggi. Un nuovo post sui Dogecoin ha portato questa criptovaluta meme a crescere di molto arrivando a toccare anche punte di più un 40%.

A questo giro, si può anche dire, che Elon Musk ha scritto qualcosa che lascia capire che c’è qualcosa di grosso dietro. In sostanza ha detto che sta lavorando insieme agli sviluppatori della criptovaluta per rendere più efficienti le transizioni.

C’è da dire che il mondo delle criptovalute si sta leggermente stancando per certi versi di Elon Musk. Ad ogni sua parola i valori sballano. Già di per sé sono investimenti rischiosi a a causa dell’alta volatilità, ma così eccessivo. Ogni investitore deve sperare che Musk non dica niente di controverso o che lo dica al momento giusto.

 

Dogecoin: ancora un rialzo dopo l’ultimo tweet di Musk

Il Dogecoin è nato come criptovaluta meme e per una serie di motivi completamente fuori da ogni logica, nel giro di pochi mesi, sono diventati un investimento speculativo. L’aumento di valore ha ovviamente sempre più investitori e ora diverse compagnie stanno pensando sempre più di accettare pagamenti con tale valuta.

Queste scelte stanno dando una certa autorevolezza ai Dogecoin anche se non sono effettivamente nati con l’idea di arrivare a questo punto. Il punto forte che hanno è la velocità nelle transizioni, ma hanno tantissimi punti deboli come il fatto che non c’è un limite al numero di token in circolazione.