whatsapp

Tra le recenti novità di WhatsApp, gli utenti sono oramai sempre più legati alla funzione che garantisce la cancellazione dei messaggi. Al fine di evitare ogni genere di disattenzione o di cattiva comunicazione, tante persone scelgono di rimuovere un contenuto dalla cronologia dei messaggi, prima dell’avvenuta visione del destinatario.

 

WhatsApp, il trucco da non perdere per recuperare i messaggi eliminati

Cancellare un messaggio è molto semplice. L’unica regola di rispettare per il buon fine dell’operazione è accertarsi che il destinatario non visualizzi il messaggio in tempo. Grazie a questa novità di WhatsApp, numeri errori di scrittura e incomprensioni possono essere evitate.

Ovviamente, la cancellazione di un messaggio su WhatsApp in numerose occasioni porta ad una grande curiosità di lettura da parte dei destinatari. Sono sempre di più gli utenti che, in presenza della notifica di avvenuta eliminazione, cercano di intercettare il contenuto rimosso.

Ovviamente il team di WhatsApp non garantisce alcuna soluzione ufficiale. Tuttavia, gli utenti più curiosi, per soddisfare la loro sete di conoscenza, possono affidarsi ad un’applicazione disponibile sul negozio virtuale Android. Su Google Play uno dei servizi di genere più utili è Notification History. 

Chi scarica “Notification History” avrà a sua disposizione un’app in grado di memorizzare tutte le notifiche in entrata in arrivo sullo smartphone. Tra le notifiche in entrata ovviamente vi sono anche i messaggi di WhatsApp. In questo modo, anche in presenza di una cancellazione da parte del mittente, il destinatario potrà sempre leggere i contenuti rimossi proprio grazie alle notifiche salvate. Notification History garantisce compatibilità anche con altri servizi come Facebook o Instagram.