Singyee monopattini elettrici Nital

Sono da poco stati presentati ufficialmente in Italia i nuovi monopattini elettrici di Singyee by AEE e che saranno distribuiti da Nital. Si tratta, in particolare, di ben quattro modelli, Singyee Explorer e Explorer Pro e Singyee Road e Road+. Dopo aver distribuito nel nostro paese diversi prodotti di vari marchi tra i quali macchine fotografiche, Nital ha quindi deciso di portare i nuovi dispositivi del marchio Singyee by AEE.

 

Sbarcano ufficialmente in Italia i nuovi monopattini elettrici di Singyee distribuiti da Nital

Nital distribuirà in Italia ben quattro nuovi monopattini elettrici a marchio Singyee by AEE. In primis, ci saranno i due modelli Singyee Explorer e Singyee Explorer Pro. A caratterizzarli, troviamo una struttura leggera in alluminio e con protezione IPX4. Le ruote si differenziano leggermente tra i due modelli (8 pollici e 10 pollici a camera d’aria). Cambia inoltre l’autonomia tra i due modelli. Explorer può contare su una autonomia di 11 km grazie a una batteria di 36V 6AH, mentre Explorer Pro vanta una autonomia di 30 km grazie alla batteria di 36V 8AH.

blank

Singyee Road e Road+, invece, dispongono di pneumatici da 8,5 pollici e 10 pollici e dispongono entrambi di una autonomia di 20 km data la presenza di una batteria da 36V 7.5AH. Anche qui troviamo poi una costruzione con struttura leggera in alluminio e la protezione IPX4. Per tutti e quattro i modelli, infine, la velocità massima raggiungibile è di 25 km/h.

blank

Grazie alla nuova partnership tra Singyee by AEE e Nital, quindi, potremo avere anche in Italia i prodotti di questo marchio, partendo da questi nuovi monopattini elettrici. Lorenzo Magnelli, ovvero il Product Manager Hinnovation di Nital, ha così commentato al riguardo: “Siamo orgogliosi di approcciarci al mondo della micromobilità elettrica, certi che i nostri clienti accoglieranno con entusiasmo i prodotti Singyee by AEE, riconoscendovi una giusta miscela di design, tecnologia, innovazione e anche convenienza, che sono fondamentali driver di crescita di un segmento giovane e promettente”.