batteriaNon è facile far durare di più la batteria del proprio smartphone, nonostante i produttori nell’ultimo periodo abbiano cercato sempre di più di aumentare l’autonomia. Tutto ciò anche tramite qualche passaggio via software, ma gli utenti insoddisfatti sono veramente ancora tanti. È possibile quindi andare ad aumentare l’autonomia della nostra batteria?

Per noi, una vera e propria “ricetta” non esiste ancora, ma possiamo sicuramente fornirvi dei consigli utili per capire come ottenere qualche minuto in più dalla nostra batteria. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Batteria smartphone: come prolungarne la durata

Chiaramente, un ruolo importantissimo sulla batteria ce l’ha la luminosità dello schermo. Di fatto, la disattivazione della funzione “luminosità automatica” può essere un ottima idea da mettere in atto per risparmiare energia. Dopodiché, con un controllo dello smartphone ancora più ampio, è sempre possibile risparmiare qualche minuto in più.

Per quanto concerne le connessioni Bluetooth LE, invece, possiamo stare tranquilli. Essendo che sono a basso consumo di energia, possiamo anche evitare completamente di disattivarlo. Questo va a riguardare anche il WiFi, che consuma molta meno energia rispetto all’LTE. Cambia il discorso, invece, se andiamo a parlare del 5G, il quale va ad effettuare un download e un upload di dati ancora più ampio, essendo che sottrae ancora più energia dalla batteria.

Infine, le app in background anche sono deleterie per la nostra batteria. Quindi, un altro consiglio che possiamo darvi è quello di disabilitare gli aggiornamenti in background, essendo che il download dei dati può andare a provocare un consumo della batteria esagerato da parte del nostro dispositivo.