Postepay: rubati migliaia di euro agli utenti con una truffa phishing

Avere nel proprio portafogli una carta di credito o di debito di livello rappresenta forse un vantaggio in più. Bisogna però sapere che non ci sono differenze tra queste ultime e una semplice prepagata dal punto di vista delle truffe. Queste infatti possono beccare anche i supporti elettronici più sofisticati e impenetrabili, semplicemente perché a dargli il permesso saranno gli stessi utenti.

E ancora una volta questo il caso delle Postepay, carte estremamente sicure ma molto diffuse sul territorio. Proprio la grande presenza della celebre prepagata italiana in giro per il paese avrebbe spinto gli utenti a diffondere sempre più tentativi di phishing. Questi arrivano assumendo la forma di messaggi che sembrano a prima impatto arrivare proprio da Poste Italiane. In realtà non è così: il messaggio viene costruito ad hoc con lo scopo di far cliccare gli utenti sul link finale. In questo modo sarà poi possibile compilare un form nel quale verranno inseriti anche i dati d’accesso che permetteranno ai truffatori di agire.

 

Postepay: gli utenti possono avere problemi con il nuovo messaggio, eccolo

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay