Batteria smartphone

La batteria dello smartphone dura troppo poco! Sono in molti a pensarlo e diversi credono di essere gli unici sfortunati ad aver “beccato” il cellulare sbagliato. Triste a dirsi, questo è un problema che accomuna un po’ tutti. Nuove comodità e tecnologie implementate nei device consumano più velocemente la batteria di uno smartphone. Come è possibile aumentarne la durata? Prima di tutto sfatando alcuni miti e leggende che portano l’utente a concentrarsi su soluzioni che non servono a raggiungere l’obbiettivo. Successivamente applicando alcuni consigli testati da noi di Tecnoandroid.

 

Se la batteria dello smartphone dura poco è sicuramente colpa di…

Se la batteria dello smartphone dura poco è sicuramente colpa di… e via con i soliti miti e le solite leggende. Cerchiamo di capire cosa invece ci hanno sempre fatto credere, ma che in realtà non influisce sulla longevità della carica:

  • la connessione Bluetooth non scarica la batteria dello smartphone. Troppe volte questa tecnologia si è presa delle colpe che non ha;
  • il WiFi se non lo usi meglio disattivarlo altrimenti ti “mangia la carica”. Questa è un’altra affermazione che fa parte della categoria menzogne. Pensare che incide meno della rete LTE.

Quindi queste due funzioni si possono tranquillamente tenere attive. Non sono loro ad influire negativamente sul consumo della batteria di uno smartphone. Vediamo ora invece su quali cose è necessario concentrarsi per migliorarne la durata.

 

Ecco cosa fare per aumentare la durata di una ricarica

Sia chiaro, non esistono miracoli. Come precedentemente detto, le nuove tecnologie e funzionalità incidono molto mangiandosi la batteria degli smartphone. Ad ogni modo, grazie ad alcuni accorgimenti, è possibile migliorare la situazione aumentandone la durata. Ecco quali sono i nostri consigli:

  • il 4G o il 5G in fase di download aumentano il consumo della batteria dello smartphone. Quindi il primo consiglio è quello di non dare il consenso agli aggiornamenti in background;
  • chiudere frequentemente le applicazioni attive può essere una soluzione in aggiunta a quella precedente. Tanto nelle app come WhatsApp, Telegram, Gmail ecc… le notifiche funzionano comunque;
  • terzo consiglio, molto importante, è quello di regolare manualmente la luminosità dello schermo. Applicato questo segreto la batteria dello smartphone ritroverà nuova vita. Certo, bisognerà sacrificare la grafica, ma quando non è necessario meglio optare per questa soluzione.

Insomma, alcune dritte per aumentare la durata della batteria agli smartphone sono state elencate. Ora non resta che applicarle. Nessun miracolo, ma piccoli accorgimenti per migliorarne la longevità quotidiana. Nel frattempo però attenzione a non commettere questi errori!