WhatsApp: il nuovo trucco dei truffatori ruba l'account in pochi secondi

Non ci sono dubbi sul fatto che WhatsApp sia una delle applicazioni più indispensabili per quanto riguarda il mondo mobile. La messaggistica è divenuta infatti l’aspetto principale per comunicare con qualsiasi altra persona, che sia per svago, per necessità o per lavoro.

Spesso ci sono tanti aggiornamenti che sembrano voler implementare le qualità della nostra piattaforma, così come ci sono le solite truffe che vanno a minarne la sicurezza. Sanno infatti alle ultime testimonianze ci sarebbe una nuova insidia all’interno del celebre mondo di WhatsApp. Questa sarebbe rappresentata da un nuovo tipo di truffa in grado di portare via l’account alle persone. Il tutto avverrebbe mediante l’utilizzo della piattaforma web di WhatsApp, la quale è destinata all’utilizzo desktop. I truffatori, facendosi inviare il codice di verifica fingendosi operatori di WhatsApp, riuscirebbero così a mettere le mani sugli account altrui. La polizia di Stato ha diramato un comunicato ufficiale proprio per sventare il pericolo.

 

WhatsApp: il comunicato della polizia di Stato mette in guardia gli utenti dalla nuova truffa

Per attivare l’App di messaggistica Whatsapp sul proprio smartphone – si legge sul profilo Facebook del Commissariato di PS Online – è necessario inserire uncodice che viene inviato tramite SMS sul dispositivo. Tramite questa procedura i cybercriminali riescono a far recapitare alla vittima un SMS nel quale viene chiesto l’invio di tale codice facendo apparire come mittente il numero di telefono di un contatto presente in rubrica.
L’invio del codice permette agli stessi di poter attivare un nuovo Whatsapp su un dispositivo diverso ma riferito al numero telefonico della vittima prescelta che, di fatto, ne perde la “proprietà
”.”