A un mese e mezzo dal rilascio da Chrome 90 Beta, build arrivata poi sul canale stabile da una decina di giorni, Google rilascia la versione 91 della Beta.

Ancora manca l’integrazione l’integrazione di uno strumento per tracciare i prezzi in tempo reale, rinviato ad una prossima versione, ma ci sono comunque alcune novità. Scopriamole insieme.

 

Google ha rilasciato Chrome 91 Beta

Anzitutto arriva la possibilità inedita di allegare file alle mail utilizzando i comandi da tastiera Ctrl+C e Ctrl+V: un’opzione che va quindi ad affiancare il drag & drop (già supportato). La funzione è già implementata in Chrome Beta 91, ma occorre abilitarla tramite flag “Clipboard filenames”.

Una volta attivata, sarà quindi consentito sfruttare questa modalità aggiuntiva per allegare file a prescindere dal sistema operativo impiegato. Inoltre, Chrome 91 Beta introduce anche un miglioramento all’interfaccia dei form: Google ha infatti collaborato con Microsoft per fornire un’UI che garantisca una migliore accessibilità, specie sugli schermi touch, oltre ad un supporto più coerente alla modalità scura.

C’è poi “Origin Trials“, ovvero un’opzione che rende possibile agli sviluppatori testare nuove funzioni e ottenere un feedback dall’utenza. Infine, da segnalare tra le modifiche più rilevanti anche la presenza di una nuova interfaccia per Gravity Sensor, l’arrivo di SharedArrayBuffer su desktop e varie migliorie apportate all’API File System Access. Per un ulteriore approfondimento vi rimandiamo al post ufficiale di Google che raccoglie tutte le addizioni apportate a Chrome dalla versione 91 Beta entrando nel dettaglio tecnico.

Articolo precedenteHonor 50 Pro Plus, le specifiche tecniche sono da urlo
Articolo successivoHuawei Mate 40 Pro 4G sarà il primo device con HarmonyOS
Veronica Boschi
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.