farmaci anti covid oscurati 92 siti

Soprattutto durante questo lungo periodo di pandemia legato al Coronavirus l’illegalità è sempre in agguato. Come scoperto nel corso delle ultime ore, in particolare, i truffatori hanno sfruttato il dark web per vendere farmaci anti covid e altri medicinali per mezzo di alcuni siti web. I Carabinieri del Nas sono però riusciti a scoprirli e a chiuderne ben 92.

 

Chiusi 92 siti web di vendita illegale di farmaci anti covid

Poche ore fa i Carabinieri del Nas hanno individuato e successivamente oscurato ben 92 siti web sui quali venivano venduti illegalmente farmaci anti covid e altri medicinali, i quali dovrebbero essere invece venduti esclusivamente in farmacia e con prescrizione medica. Oltre a questi, sono stati inoltre individuati due ulteriori siti web sui quali venivano addirittura venduti anabolizzanti e altri medicinali brucia-grassi considerati molto pericolosi.

Roberto Speranza, ovvero il Ministro della Salute, ha così dichiarato al riguardo: “Voglio ringraziare i Nas Comando Carabinieri per la Tutela della Salute – per l’operazione che ha portato all’oscuramento di 92 siti web che vendevano illegalmente farmaci anti Covid-19 e altri prodotti ritenuti pericolosi. Su medicinali e dispositivi medici ci dobbiamo fidare dei nostri medici, dei farmacisti e dei professionisti sanitari e diffidare di canali di distribuzione alternativi.”

Purtroppo, già qualche settimana fa erano stati eseguiti altri provvedimenti da parte del Nas e, con quello odierno, salgono a quota 121 per l’anno 2021. Come già accennato, i truffatori hanno approfittato della paura e del timore che si sono diffusi in questi mesi fra la gente a causa del Coronavirus proponendo in maniera illegale anche alcune presunte dosi di vaccino.

FONTEansa.it