Banconote rare: alcune di queste possono valere migliaia di euro

Nonostante qualsiasi persona preferisca avere il portafoglio ricolmo di banconote magari di grosso taglio, ce ne sono alcune dimenticate o di piccolo taglio che possono valere molto di più del loro valore effettivo o passato.

Si tratta di veri e propri pezzi rari, quelli che i collezionisti potrebbero pagare cifre veramente molto alte. C’è una lista di banconote che chiunque potrebbe ritrovarsi in casa, magari all’interno di un vecchio quadro acquistato in un mercatino.

 

Banconote rare: ecco quali sono le più costose in assoluto in giro per il mondo

  • Le prime banconote australiane: in questo caso si tratta di una delle prime 100 banconote che furono stampate durante il primo giorno della sterilizzazione del nuovo conio. Una di queste si trova in Oceania e il valore attuale potrebbe arrivare a circa 185.000 €.
  • Bank of New Zealand del 1929: la moneta della Nuova Zelanda è stata coniata per la prima volta nel 1934 e quindi alcune banconote che provengono da quella conio potrebbero arrivare anche ad un valore superiore ai 10.000 €.
  • Red Seal da 1’000 $: non c’è forse penso che possa valere di più: si tratta di due banconote in tutto il mondo, tiratura che ha portato i pezzi ad arrivare a oltre 2 milioni di euro.
  • Banconote australiane del 1924: esiste solo un pezzo di banco nota australiana dell’anno 1924, il cui valore si attesta sul milione di euro.
  • 1 milione di Sterline: nove esemplari in tutto il mondo di queste banconote che viaggiano ad un valore di circa 130.000 €.
  • Grand Watermelon: la banconota più costosa al mondo è proprio questa con data 1890. Si arriva addirittura a 3 milioni di euro.
  • Banconote da 0 euro: in molti penserebbero ad una burla, ma in realtà la banconota da zero euro anche filigranata esiste eccome. Questa ha un valore di oltre 150.000 €.