netflix-blocco-condivisione-account

Non ci sono buone notizie per gli utenti di Netflix. La streaming tv infatti presenta novità che potrebbero essere decisive per gli abbonati in Italia. Netflix sta per iniziare una grande campagna contro gli account condivisi dai singoli utenti con amici e parenti, esterni al proprio nucleo familiare.

 

Netflix contro gli utenti: stop alla pratica degli account condivisi

Già in queste settimane si sono ampliati i controlli di Netflix su questo fronte. Molti utenti della piattaforma streaming, in tal senso, segnalano un importante problema all’accasso. Un messaggio durante la fase del login sta spaventando il pubblico.

Netflix, a tutti i clienti rei di aver condiviso il loro profilo, ha praticamente bloccato l’accesso sulla piattaforma, mostrando questo messaggio di sicurezzaSe non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Attraverso questa comunicazione, Netflix vuole porre rimedio rispetto alla condivisione indiscriminata dei profili. Allo stato attuale, questa limitazione ha coinvolto solo una piccola parte degli abbonati italiani della tv streaming, ma a breve la platea potrebbe crescere nel numero.

Le disposizioni contrattuali di Netflix in materia sono molto chiare. La tv streaming impedisce categoricamente la condivisione del profilo con amici, parenti o altre persone al di fuori della propria abitazione. L’unica condivisione possibile per gli utenti è quella con persone all’interno dello stesso nucleo domestico. 

Nonostante le raccomandazioni della tv streaming, oltre il 30% dei clienti negli ultimi mesi e negli ultimi anni ha deciso di condividere il proprio profilo.